Trading online, come sfruttare le code

trading-cfdEssendo un’area economico-finanziaria piuttosto complessa, nonostante la sua elevata accessibilità enfatizzata dall’avvento di internet, per comprendere appieno come operare correttamente nel trading online, bisogna ricorre a tutta una serie di strumenti analitici, come grafici, indici, diagrammi e molto altro ancora, abili nel mostrare il reale andamento di un investimento lungo uno specifico asset merceologico.

Inoltre, all’interno di essi si possono individuare, e allo stesso tempo apprendere, dei particolari dettagli estremamente utili per definire una strategia finanziaria piuttosto che un’altra, aumentando così la propria percentuale di successo. Un aspetto da non sottovalutare affatto.

Una di queste peculiarità è la coda, un elemento fondamentale per osservare, dentro un trend grafico, i livelli di supporto e di resistenza, ossia le soglie in grado di resistere alle pressioni esercitate da venditori e compratori. La coda, chiamata anche shadow of candlestick analysis, propone delle indicazioni piuttosto interessanti non appena si focalizza su un pattern di prezzo specifico.

Il più efficiente in assoluto è il pin candle, dato il suo inequivocabile rilievo grafico e finanziario. Ciò si può spiegare anche con un esempio correlato al Forex e, nello specifico, al rapporto tra euro e dollaro americano.

In un grafico a tre pin candle, infatti, ci si accorge che la zona di supporto economico-finanziario è piuttosto vantaggiosa, poiché in grado di formare un long range all’interno del quale risulta consigliabile investire i propri risparmi. Il prezzo, tra l’altro, non scenderà mai sotto la soglia minima (il primo pin candle), e proseguirà verso il rialzo fino al termine della giornata.

Ovviamente bisogna scegliere con cura anche la giusta piattaforma di trading online e questo è un aspetto altrettanto complesso in quanto porta via molto tempo se non si è esperti del settore. Il consiglio che possiamo dare è quello di avere cura di scegliere solo broker autorizzati consob e che vengano considerati affidabili anche dalla comunità dei trader italiani.

Trading online, come sfruttare le codeultima modifica: 2015-11-27T10:48:50+00:00da fabylibero
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento