Come scegliere il broker forex

broker forex valuteL’attività di Forex è attualmente quella in cui c’è più liquidità in assoluto, si tratta di un mercato che non ha una specifica sede fisica, ne una vera e propria regolamentazione, ma si basa solo sulla domanda e l’offerta. Se si vuole operare in questo settore ci si deve affidare ad un broker, un intermediario che opera al fine di coordinare e gestire le operazioni tra investitori e mercato.

Per prima cosa voglio segnalarti una risorsa valida dove puoi trovare un interessante elenco di broker validissimi: www.wthink.it/broker-forex/18 .

 

Scegliere il broker forex

Ci sono vari broker Forex, alcuni sono grandi società altre società più piccole con un volume d’affari ridotto e, in alcuni casi, delle commissioni più alte rispetto alla media.
Parlando di commissioni è bene chiarire che le operazioni nel mercato Forex non ne hanno, ciò che andremo a “pagare” è il guadagno del broker, denominato spread.

Lo spread è la differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita e viene espresso in PIP, cioè l’incremento che il prezzo di una coppia di valuta può subire.
Per capirci meglio, ipotizziamo che la coppia EUR/USD sia di 1380, questo vuol dire che per acquistare 1 euro ci vogliono 1380 dollari, se il dollaro sale a 1381, abbiamo l’incremento di 1 PIP.

E’ importante avere ben chiari i concetti di PIP e Spread, in modo da poter scegliere i migliori broker, che mediamente offrono uno spread che da 0.08 PIP a 12-16 PIPS.

Per scegliere il broker Forex adatto bisogna prima decidere in che modo si desidera operare, fondamentalmente ci sono tre modi:
Forex scalping: questo sistema si basa sull’apertura e chiusura di posizioni veloci, che possono durare pochi secondi o pochi minuti.
Trading intra-day: più lento del primo, comporta l’apertura e la chiusura delle operazioni in giornata.
Trading medio termine: in questo caso le operazioni possono durare anche mesi.

Oltre il broker forex

Una volta scelto il modo dobbiamo tener conto della piattaforma di trading del broker, si tratta di programmi che consentono di visualizzare in tempo reale i grafici dei prezzi e le loro variazioni ed eseguire tutte le operazioni d’investimento direttamente da casa.

Avere a disposizione una buona piattaforma è importante, più intuitiva e semplice da utilizzare con una buona presenza di grafici ed indicatori e più facile sarà la gestione delle operazioni, con un’influenza rilevante sul loro andamento in positivo o negativo.

In conclusione, la scelta del broker Forex non deve essere casuale, bisogna verificarne l’affidabilità, l’efficienza degli strumenti che mette a disposizione degli investitori e le condizioni di spread.

Quali broker forex

Ok, lo so che a questo punto vuoi sentirti dire quali sono i migliori broker forex per i tuoi investimenti. Visto che non voglio spingere nessuno a scegliere un’opzione piuttosto che un’altra voglio dirti quali sono i broker che ho utilizzato e con cui io mi sono trovato bene.

Attenzione, con questo non voglio dirti che ci siano altri forex broker affidabili o che siano anche migliori di questi che ti sto per indicare io. Quindi prima di scegliere fatti un giro anche per qualche forum specializzato in trading online e chiedi un parere ai trader esperti per capire se le indicazioni che hai sono giuste oppure no. Poi sarà la tua personale esperienza a farti capire quali siano i broker su cui puntare e quali, invece, quelli da scartare!

  • Markets: buon broker, sono rimasto decisamente soddisfatto. Buon livello generale (piattaforma, assistenza clienti, ecc.);
  • IG: broker molto interessante che consiglierei ad chi sta su un livello professionale o semiprofessionale. Molto valido se si investe sul forex in CFD.
  • plus500: altro broker eccellente. Nessuna commissione perchè si paga un piccolo spread su ogni singola quotazione. Questo ne fa il broker ideale anche per chi investe piccole somme.
  • Etoro: forse la piattaforma più semplice e intuitiva. Se sei all’inizio sarei tentato di suggerirti questo broker forex.
  • Directa: ottima piattaforma, ottima assistenza clienti… consigliato a chi investe sul serio.

Broker forex: la regolamentazione consob

Infine non possiamo non parlare di un altro aspetto davvero molto importante, ossia la regolamentazione della Consob che fa davvero la differenza tra una piattaforma di trading seria e professionale e una, invece, di scarsa qualità.

Se vuoi diventare un trader professionista e guadagnare in maniera seria e dedicata nel mondo della borsa non puoi che avvalerti di un broker online regolamentato. Le leggi europee, tra l’altro, obbligano le società di borsa ad essere regolamentate proprio per tutelare maggiormente i piccoli e medi investitori contro le truffe.

Vediamo, quindi, quali sono le norme in vigore che devi conoscere per evitare di prendere fregature. Per prima cosa devi assolutamente che il forex broker che vuoi scegliere sia autorizzato da un organo di vigilanza. Che sia la Consob, la Fca o la Cysec non ha molta importanza, perchè tutte operano in linea con gli standard europei relativi alle direttive mifid.

Se il broker forex che hai scelto per i tuoi investimenti non è regolamentato cambialo immediatamente. Questo, in estrema sintesi, è il consiglio che ci sentiamo di darti, proprio per evitare che tu possa prendere delle brutte sorprese e andare in contro a perdite importanti, per il tuo capitale.

Broker forex: i migliori strumenti

Infine un ultimo momento da dedicare agli strumenti che una piattaforma di trading non dovrebbe mai far mancare ai propri clienti. Per prima cosa abbiamo la parte relativa all’analisi dei grafici. Questa, di per se, è già molto importante ma se pensiamo che debba avere a che fare con la volatilità massima dei mercati non  sufficiente.

E’ gradito anche un conto demo, dove fare un bel po di pratica e testare le strategie, un flusso di segnali, che possa permettere di monitorare le coppie di valute più interessanti. Insomma se stai scegliendo il tuo forex broker ti consiglio di controllare che offra tutti questi strumenti.

Come scegliere il broker forexultima modifica: 2014-10-13T05:42:38+00:00da fabylibero
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento